About

Jasmine Pignatelli

Nata in Canada vive e lavora tra Bari e Roma. È impegnata in un personale percorso artistico nella scultura. Dopo il liceo artistico e la laurea in Architettura al Politecnico di Milano, si avvicina all’arte contemporanea con un approccio storico-critico collaborando con gallerie e riviste del settore.

Principali esposizioni: Vince nel 2017/18 il Premio Memorie del trust Floridi Doria Pamphilj con la conseguente realizzazione di un’opera presentata in un tour di mostre nelle sedi museali della famiglia. Il 2018 si apre con la mostra personale Boundless, Sharing the Land presso Casa Sponge nelle Marche. Nel 2017 inaugura la scultura pubblica permanente Locating Laterza, Segnali d’Arte realizzata nell’ambito di un progetto del Segretariato Regionale MiBACT vinto con bando pubblico. Sempre nel 2017 espone nella mostra personale Gradi, Minuti, Secondi a Laterza (Ta) e nella doppia personale a Ferrara Echo of Hidden Places a cura di Maria Letizia Paiato. Espone al Museo Pio Monte della Misericordia di Napoli nella collettiva Criss Cross. E’ del 2016 l’invito alla residenza d’artista Bocs Art a Cosenza a cura di Alberto Dambruoso e la mostra personale a Roma Dimensionless a cura di Francesco Castellani. Nel 2015 è invitata con 3 installazioni alla mostra La Scultura Ceramica Contemporanea in Italia presso la GNAM Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma. Nello stesso anno la mostra personale a Bari Directionless a cura di Marilena Di Tursi nel doppio spazio di Misia arte e Cellule Creative e sempre in Puglia nel 2015 vince con bando pubblico la Residenza d’Artista Made in Loco, un progetto del Segretariato Regionale MiBACT.

 

RITRATTO - GNAM - GALLERIA NAZIONALE D'ARTE MODERNA ROMA
GNAM, Galleria Nazionale d’Arte Moderna Roma. Marzo 2105. Ph Massimo Nardi

 

GALLERIE DI RIFERIMENTO:
Roma, Sinopia Galleria
Todi, Ab Ovo Gallery
Bari, Misia Arte
Bari, Cellule Creative

 

Annunci